• Biografia
  • News
  • Recensioni
  • Discografia
  • Galleria
  • Audio-Video
Nadin Ritratto

Si è diplomata nel 2003 con il massimo dei voti e con l’assegnazione di una borsa di studio con il mezzosoprano Stella Silva al Conservatorio di Venezia. Successivamente si è perfezionata con Robert Kettelson, Tiziana Fabbricini, Luciana Serra, Paola Lazzarini. Ha fatto parte degli allievi della Scuola “BelCanto” di Modena con Mirella Freni ed attualmente studia con Fernando Corderio Opa.

Nel 2003 ha debuttato a Venezia con il ruolo di Apollonia ne La Canterina di Haydn, cui ha fatto seguito nello stesso anno Lisetta ne Il caffè di Campagna di Galoppi diretta da Fabio Pirona. Ha interpretato i ruoli di Ines / Il Trovatore a Pordenone, di Livietta /La partenza e il ritorno dei marinai di Galuppi e di Zayda alla Conferenza-Concerto organizzata dal Teatro Donizetti di Bergamo per la presentazione della nuova partitura del Don Sebastien.
Nel 2005 ottiene l’idoneità al Concorso per giovani cantanti lirici di Spoleto, partecipando poi alle produzioni di Rigoletto nel ruolo di Giovanna e Le Nozze di Figaro nel ruolo di Cherubino del Circuito Lirico Lombardo. Ha interpretato Berta / Il barbiere di Siviglia a Udine e Angelina/La Cenerentola al Teatro Malibran di Venezia.
Nel 2006 vince il terzo premio al Concorso Internazionale Voci Nuove della Lirica “Giovan Battista Velluti” e interpreta i ruoli di Papagena e III Dama ne Il flauto magico nell’ambito del progetto Pocket Opera. E’ stata ospite de I Pomeriggi Musicali per La betulia liberata, ha cantato nella Petite Messe Solennelle di Rossini al Teatro Verdi di Trieste sotto la direzione di Lorenzo Frattini ed è stata Lola in Cavalleria rusticana a Udine e al Teatro Donizetti di Bergamo. Ottiene inoltre il 3° Premio al Concorso Lirico Internazionale “Ottavio Ziino”.
Nel 2007 vince l’As.Li.Co. e ha cantato Dorabella /Così fan tutte di Mozart diretto da Diego Fasolis per il Circuito Lirico Lombardo (Brescia, Cremona, Como, Pavia) e ha cantato al Teatro di Pisa nel Messiah di Handel diretta da Filippo Maria Bressan.
Nel 2008 ha cantato Vespina ne Il matrimonio Inaspettato di Paisiello sotto la direzione di Riccardo Muti a Salisburgo, Pisa, Ravenna e Piacenza.
Successivamente canta al Festival dei due Mondi di Spoleto nell’ Opera-Ballet Padmavati di Albert Roussel ricoprendo il ruolo di Nakamti diretta da Emmanuel Villaime e con la regia di Sanjay Leela Bhansali.
Alessia Nadin si esibisce anche nel repertorio lideristico, cameristico e sacro.
Nel 2009 ha collaborato con la National Opera di Atene, con il Polski Chor Kameralny Polacco, con Girona per i Concerti di Primavera e con l’Orchesta del Festival Puccini di Torre del Lago diretta dal Matteo Beltrami.
Nel 2010 ha cantato Stephano / Romeo et Juliette di Gounod al Teatro Verdi di Trieste diretta da Julian Kovatchev con la regia di Damiano Michieletto, ha partecipato alla produzione di Cenerentola di Rossini a Brescia, Como, Pavia, Cremona e Piacenza diretta da Giacomo Sagripanti, regia di Rosetta Cucchi ed è stata Dorabella nel Così fan tutte ad Empoli.
Nel 2011 è stata impegnata in Amelia al ballo di Menotti al Festival dei due Mondi di Spoleto e con la medesima Opera presso il Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia diretta da Placido Domingo.
Sempre al Palau de les Arts Reina Sofia, Alessia Nadin è stata Cherubino /Nozze di Figaro diretta da Andrea Battistoni, regia di Ruggero Raimondi.
Nel 2012, presso il Teatro di Castellon, ha interpretato Dorabella / Così fan tutte.
Tra gli impegni delle ultime stagioni: con Fondazione Arena di Verona debutta al Teatro Ristori in Dido and Æneas di Purcell cui ha fatto seguito al Filarmonico Italiana in Algeri di Rossini e Flauto Magico di Mozart, alla Fenice di Venezia è Cherubino, Zerlina nel Don Giovanni nel Circuito Lirico Lombardo con la regia di Graham Vick, Nicklausse nei Racconti di Hoffmann ed è protagonista in Cenerentola al Festival di Cipro.
Tra le produzioni più recenti, si segnalano Norma di Bellini a Padova, Suor Angelica all’Opera di Roma nel Trittico diretto da Daniele Rustioni con la regia di Damiano Michieletto, La Cenerentola
al Teatro Petruzzelli di Bari nella nuova creazione di Cristian Carrara, ruolo di Fata Madrina, direttore Giuseppe La Malfa, Maria Grazia Pani regista e librettista .

Di nuovo al Teatro Petruzzelli ha debuttato il ruolo di Ninetta ne La Gazza ladra, titolo d’inaugurazione della Stagione d’Opera 2017, direttore George Petrou e regia di Damiano Michieletto (allestimento ROF), in seguito a Verona al Teatro Filarmonico il ruolo di Romeo ne I Capuleti e i Montecchi, direttore Fabrizio Maria Carminati, regia Arnaud Bernard.

Inoltre di recente ha cantato di nuovo al Teatro Filarmonico di Verona Adalgisa nella Norma diretta da Francesco Ivan Ciampa e con la regia di Hugo De Ana.