• Biografia
  • News
  • Recensioni
  • Discografia
  • Galleria
  • Audio-Video
Furo Zanasi 300dpi

Ha iniziato la sua attività dedicandosi alla musica antica con un repertorio che va dal  madrigale alla Cantata e all’Oratorio fino all’Opera Barocca, collaborando con importanti associazioni concertistiche e Festivals internazionali in Italia quali Settembre Musica a Torino, S.Maurizio a Milano, Festival Monteverdi Cremona, Accademia di Santa Cecilia, Accademia Chigiana, Unione Musicale a Torino per citarne alcuni, e all’estero Opera Garnier a Parigi, Festivals di Beaune, Bruges, Salisburgo, Baden-Baden, Wiener Konzerthaus, Innsbruck Festwochen, Fundação Gulbenkian, Lufthansa Festival a Londra, Amsterdam Concertgebouw, Carnegie Hall, Khioi Hall Tokio, collaborando con direttori quali Rinaldo Alessandrini, Ivor Bolton, Riccardo Chailly, Alan Curtis, Ottavio Dantone, Alessandro De Marchi, Reinhard Goebel, Thomas Hengelbrock, Philippe Herrewege, René Jacobs, Maurizio Pollini.

Dopo aver debuttato con il ruolo di Marcello ne La Bohème al Concorso Battistini, ha cantato in teatri quali Opera di Roma, Bellini di Catania, Ponchielli a Cremona, Massimo di Palermo, Teatro alla Scala, Dresdner Semperoper, Liceu di Barcelona, Zarzuela di Madrid, Theater Basel, La Fenice, Teatro Regio Torino, Teatro di San Carlo, Staatsoper di Monaco, Opera di Lyon, Bordeaux, La Monnaie a Bruxelles, Lincoln Center, Teatro Colon a Buenos Aires.

Furio Zanasi ha cantato a Firenze Maggio Musicale Fiorentino 2007 il ruolo di Apollo nella nuova produzione de La Dafne di Marco da Gagliano con Gabriel Garrido. In questa occasione la stampa ha scritto di lui: “La compagnia vede emergere la bravura tecnica e la notevole classe dell’Apollo di Furio Zanasi…”, “La parte musicale è stata dominata dall’Apollo di Furio Zanasi … assoluta padronanza dello stile del recitar cantando. Magistrale l’interpretazione…”

E’ stato protagonista de L’Orfeo di Monteverdi in tournée in Spagna, Italia e Francia con Rinaldo Alessandrini/Concerto Italiano, inciso per Naïve, e ancora al Festival di Edinburgo e a Milano per MITO con Jordi Savall, a Torino con l’Academia Montis Regalis diretta da Alessandro De Marchi, all’Opera di Oslo in una nuova produzione diretta da Rinaldo Alessandrini, con il quale  ha cantato anche il ruolo di Califfo re d’Egitto in Armida al campo d’Egitto di Vivaldi alla Salle Pleyel di Parigi e al Theater an der Wien, anche con incisione per Naïve.

Ha inoltre cantato al Teatro Verdi di Pisa Le disgrazie d’amore di Cesti / Vulcano, inciso per Hyperion, e ad Amsterdam Concertgebouw Il Combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi diretto da Andrea Marcon.

Tra gli impegni più recenti figura il ruolo di Ulisse ne Il ritorno d’Ulisse in Patria ad Anversa Vlaamse Opera con Francesco Maria Sardelli, alla Norske Opera di Oslo con Alessandro De Marchi, a Milano al Teatro alla Scala con Rinaldo Alessandrini e Robert Wilson.

Nel 2014 e nel 2015 canterà di nuovo nella Trilogia Monteverdi in L’Incoronazione di Poppea all’Opera Bastille e al Teatro alla Scala con Rinaldo Alessandrini e Robert Wilson.

Ha registrato per le principali emittenti radiofoniche europee e più di 60 dischi per diverse etichette discografiche, tra cui Stradivarius, Bongiovanni, Naxos, Chandos, Amadeus, K617, Opus 111, Virgin, Aliavox, Zig Zag, Naive, Harmonia Mundi.