• Biografia
  • News
  • Recensioni
  • Discografia
  • Galleria
  • Audio-Video
Christian Capocaccia foto ritratto

Nato a Roma, ha studiato violino al Conservatorio di Santa Cecila e con Paolo Ciociola, perfezionando la sua preparazione a New York sotto la guida della violinista Nina Belina. In seguito ha studiato composizione con Boris Porena e Luciano Pelosi e direzione d’orchestra con Piero Bellugi e Donato Renzetti. Laureatosi alla Jacobs School of Music, presso l’Università dell’Indiana in Bloomington, con David Effron, ha partecipato a Master class tenute da Herbert Blomstedt, Gustav Meier e Leonard Slatkin.

Christian Capocaccia dal 2014 è il Cover Conductor della Pittsburgh Symphony Orchestra, dove tra l’altro è stato assistente per un’incisione della Sinfonia n.4 di Bruckner con Manfred Honeck, e della Sinfonia n.2 di Schumann con Gianandrea Noseda. La stagione 2014/15 ha visto il debutto di Christian Capocaccia sul podio della Pittsburgh Symphony Orchestra in occasione del concerto “Triple Play” con la Pianista Xiayin Wang.
In settembre 2014 ha debuttato al Teatro dell’Opera di Amarillo con Cavalleria Rusticana e Pagliacci per poi tornare in Italia a dirigere dieci repliche de I Racconti di Hoffman di Offenbach nei teatri del Circuito Lirico Lombardo a Como, Savona, Cremona, Pavia e a Jesi, teatri dove aveva già diretto I Capuleti e i Montecchi nella Stagione 2013/14.
E’ da tre stagioni Direttore della Stamford Young Artists Philharmonic dove sta ampliando il proprio ruolo e continuando a far crescere l’organizzazione allo scopo di migliorare, sul piano della preparazione, la professionalità dei giovani musicisti nella regione di Stamford.
La stagione 2013/14 era già stata caratterizzata da numerosi debutti, cominciando dalla Welsh National Opera dove in autunno Christian Capocaccia è stato “cover conductor” di Daniele Rustioni nell’opera di Donizetti Roberto Devereux, di cui ha diretto alcune recite e successivamente anche in un tour in alcuni teatri del Regno Unito.  Aveva debuttato inoltre alla Manhattan School of Music dirigendo un’opera di Haydn raramente messa in scena, l’Orlando Paladino, la cui esecuzione è stata molto apprezzata dalla critica.
Christian Capocaccia aveva precedentemente ricoperto i ruoli di “assistant conductor” al Teatro dell’Opera di Dallas, “residentconductor” del Fischer Center al Bard College, “assistant conductor” del IU New Music Ensemble, professore assistente di direzione d’orchestra presso la State University del New York College a Fredonia. E’ stato invitato all’Aspen Music Festival Conducting Fellow dove ha studiato con David Zinman e Murry Sidlin.
E’ stato invitato sia negli Stati Uniti che in Europa a dirigere varie formazioni  orchestrali fra cui l’Orchestra di Roma e del Lazio, la Moscow Ballet Orchestra, l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, l’Orchestra Città Aperta, l’International Chamber Ensemble, l’Orchestra da Camera delle Marche e l’Orchestra Sinfonica di Pesaro.